Vallone Ghiotti
Toggle map

Alcune immagini

Vallone Ghiotti


Vallone Ghiotti collega la Chiesa di Santa Chiara al Giardino delle Clarisse, usato ai tempi del convento come area per le coltivazioni ed oggi uno dei punti più caratteristici della città, che durante nelle manifestazioni estive diventa un teatro all'aperto. Il vallone prende il nome da Domenico Ghiotti, uno dei garibaldini di Città Sant'Angelo.


 Nel 1867, assieme a Pasquale Baiocchi, Vincenzo Basile, Michele Valloreo, Antonio e Filippo Natali, Antonio Cilli e Giandomenico Terenzi partì alla volta di Nerola. Il gruppo aveva l'intenzione di partecipare alla conquista di Roma, ma viene fatto prigioniero, rinchiuso a Castel Sant'Angelo, e poi trasferito successivamente a Civitavecchia. Gli otto angolani, liberati, sono rispediti in patria; ma rifiutano il denaro che le autorità pontificie offrono per il viaggio.